Menu utente

Login Form






Password dimenticata?
Home arrow Lettere al Direttore arrow Satira rossa
Satira rossa
Scritto da Gianni Toffali   
All’indomani della tragedia aerea polacca, l’Unità ha pubblicato una vignetta in cui un signore si rivolge ad una ragazza affermando:
“ Novantasei membri del governo polacco spariti in un colpo!” e lei che risponde “ La solita storia: a chi troppo e a chi niente”. Vignetta ignobile e meschina che conferma per l’ennesima volta l’essenza violenta, mortifera e luciferina dell’ideologia comunista. Evidentemente ai cinici e vendicativi dinosauri sopravissuti alla caduta del muro, i cento milioni di morti ammazzati nel tentativo di realizzare un'improbabile paradiso terrestre democratico, non sono bastati. Enigma: che sia per l’insaziabile sete di sangue che i comunisti di tutti i tempi e luoghi hanno scelto il coloro rosso quale emblema del loro essere?

Gianni Toffali     Verona
 
< Prec.   Pros. >


Orologio

Flash Player non trovato: lo puoi scaricare qui.

Calendario

« < Novembre 2017 > »
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
29 30 31 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 1 2

Statistiche

Visitatori: 36604572

Sponsor