Menu utente

Login Form






Password dimenticata?
Home arrow Cultura e Scienza arrow TUTTO PARLA DI TE
TUTTO PARLA DI TE
Scritto da Giovanni Bonanno   

(Dedicato a Vincenzo  Nucci)

Image
V.Nucci

 

Ho attraversato   antiche valli siciliane,

luoghi solitari  e vecchi viali di campagna,

 ho odorato l’essenze profumate delle passate stagioni,

le terre aspre e  i sottili incanti con la Bougainville 

che si arrampica generosa su vecchi muri di tufo bruciati dal sale 

a vedere curiosa l’orizzonte africano che ancora incanta.

Tutto parla di te.

Ho scrutato l’acqua del Carboi che pare d’argento e seta fine 

sdraiarsi  come un vecchio  stanco  accanto ad una palma araba

che lascia ombre sottili di silenzio

che sanno di ruggine e di   profumi  antichi.

Tutto parla di te.

Dalla terra d’Abruzzo  c'è chi scruta ancora curioso la finestra del porto di Sciacca 

e continua a incantarsi per le sottili alchimie che nascono dall’anima, 

di come suo figlio sa trasformare il piombo più nero del cielo d’inverno

e il rovente rame d’estate in verdi brillanti, in ocre preziose africane

e struggenti lacche di garanza che sanno di malva, di miele e di sulla fiorita a primavera.

Tutto parla di te.

Solo la nostalgia, quella più sottile e inquieta

sa colmare il vuoto di un’intera stagione,

sa carpire l’essenza più autentica dell’esserci ancora, 

emulando i favolosi ritmi e le antiche cadenze di tempo passato

nella penombra più vera di un’antica e solitaria casa padronale siciliana.

Natura, tutto parla ancora di te.
                                                                                                    Giovanni   Bonanno

 
< Prec.   Pros. >


Orologio

Flash Player non trovato: lo puoi scaricare qui.

Calendario

« < Novembre 2017 > »
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
29 30 31 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 1 2

Statistiche

Visitatori: 36210146

Sponsor