Menu utente

Login Form






Password dimenticata?
Home arrow Lettere al Direttore arrow Giudizi e pregiudizi
Giudizi e pregiudizi
Scritto da Geronimo   
Caro direttore,
un pizzico di orgoglio ha pervaso il mio corpo quando ho letto l’articolo di Calogero Parlapiano che lei ha voluto pubblicare. Un giornalista saccense che parla della propria città guardando a Menfi come punto di riferimento politico ed economico!
E credo che anche i miei concittadini abbiano provato la stessa sensazione per un riconoscimento obiettivo che proviene da un giornalista libero e indipendente.
Un giornalista senza incarichi di partito né pubblici compensi che fa il suo lavoro di inchiesta basandosi sui fatti confrontando due realtà che conosce bene.
Questo giornalista ha ben evidenziato come l’amministrazione stia lavorando sulle borgate, con progetti di riqualificazione e concrete prospettive di insediamenti turistici a breve termine; ha posto i riflettori su tutti i lavori in corso tra via del serpente e via inico e sulle decine di case in costruzione in tutta la città.
Per non parlare dell’acqua, che ha visto Menfi avanguardia nazionale nella battaglia contro la privatizzazione.
Anche il vituperato “Menfish”, oggetto di dibattito anche a Sciacca perfino prima che questo evento partisse, con interrogazioni comunali sul perché a Sciacca (con la seconda flotta peschereccia più importante della Sicilia) non si facevano manifestazioni di portata nazionale sul pesce.
Se Sciacca “frana” – potremmo dire – Menfi cresce.
La recente nascita del centro commerciale naturale, incubatore di idee e di finanziamenti, che con la collaborazione dei commercianti del centro e dell’Istituzione Federico II, sta regalando ai menfitani un periodo natalizio che può fare concorrenza alle programmazioni delle grandi città.
Il distretto socio-culturale di Selinunte che vede Menfi leader di questa iniziativa.
Qualche giorno fa, poi, la notizia che il Sindaco ha ottenuto l’agibilità del centro civico per gli spettacoli che consentirà ai giovani (e non solo) di fruire finalmente di un cinema.
Ma Menfi non è vista come esempio da seguire solo dai saccensi. Anche il Presidente della Provincia, D’Orsi, ha dovuto ricorrere alla nostra città per controbattere al Sole 24ore che ha nuovamente inserito Agrigento all’ultimo posto nella classifica della qualità della vita: «Ci vantiamo – ha dichiarato D’Orsi – di avere un patrimonio inestimabile come la Valle dei templi, il mare di Menfi è tra i più puliti d'Italia, qui sono nati Luigi Pirandello e Leonardo Sciascia».
Insomma, come sempre, nessuno è profeta in patria.
Con questo non si vuole dire che i politici del nostro consiglio comunale siano inappuntabili. Anzi, per alcuni è condivisibile l’inciso finale di Parlapiano che, parafrasando le parole del Vescovo di Agrigento Francesco Montenegro, sostiene che la nostra società “non merita politici mediocri” e che “la crescita della società dipende da tutti: politica, chiesa e laici”.
In conclusione, voglio aggiungere che Menfi, comune a confine tra le Province di Agrigento e Trapani, fa bene a guardare allo sviluppo di quest’ultima provincia girando le spalle all’arretratezza e ai ritardi politico-culturali del resto dell’agrigentino.
Buon Natale
Geronimo
 
< Prec.   Pros. >


Orologio

Flash Player non trovato: lo puoi scaricare qui.

Calendario

« < Novembre 2017 > »
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
29 30 31 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 1 2

Statistiche

Visitatori: 36244410

Sponsor