Menu utente

Login Form






Password dimenticata?
Home arrow Lettere al Direttore arrow Incidente di percorso
Incidente di percorso
Scritto da Dino Chiruzzi   
Caro egregio Direttore,
ho letto con stupore il sunto della Vs collaboratrice riguardante il consiglio comunale aperto sull'acqua.
Rimango esterefatto nel leggere tale articolo rispetto a quello che non ho visto sia di presenza, che in registrato oggi domenica su RMK.
Capisco che a volte la mano del giornalista si lascia prendere dalle amicizie, o  dalle influenze di partito....
Ma una cosa mi permetta di dirla.
Una cosa è la presenza ad un dibattito, un'altra cosa sono le note stampa, un'altra cosa ancora sono i comunicati che si fanno pervenire a chi presiede la seduta per scusarsi della mancata presenza, magari additando ad un impegno istituzionale improrogabile arrivato all'ultimo momento.
Detto questo dalla lettura del testo della signorina redattrice sembra evincersi che deputati e consiglieri di Sciacca abbiano partecipato ad occupare una di quelle 17 sedie rimaste vuote.
Ora mi permetta di dissentire che non è stato così. E lei egregio Signor Direttore lo sa bene. Mi dispiace che nel commento da Lei fatto ad inizio dell'articolo non venga ciò specificato.
Ne altresì viene specificato nel contesto dell'articolo la rumorosa assenza della deputazione regionale e nazionale.
Questa la vera notizia di questo seduta consiliare aperta, a parte le cadute di stile di taluni consiglieri, che guardando la pagliuzza nell'occhio del vicino (sarà per invidia?) hanno perso di mira che la vera questione dell'acqua si risolve a Palermo con le leggi, e non a Menfi con le dichiarazioni di circostanza.
Cordiali saluti.
Un suo lettore attento.
(lettera firmata)
--------------------------------
Ho preso un pò di tempo nel pubblicare la sua lettera per due motivi: a) non avendo assistito a tutto il dibattito essendo arrivato alle 9,25 in piazza e ho lasciato la stessa alle 11,10 per impegni che non potevo dilazionare,  quindi non conoscevo il seguito di quel dibattito, nè ho avuto informazioni diverse da quelle della collaboratrice. Mi sono fidato.
b) La sua lettera mi ha suscitato curiosità perchè da un lato sentivo un rimprovero, dall'altro non spiegava con chiarezza quale era il suo cruccio e la sua contestazione. Intuendo che l'oggetto fosse il personaggio citato nell'articolo, ho chiesto ad un amico se l'ex Senatore si trovasse fisicamente presente in piazza quel giorno. La risposta è stata no.
Sono d'accordo con lei che non è stato un servzio ben fatto e chiedo scusa a lei e a tutti  lettori.
Per quanto riguarda invece il tema del 13 novembre ho idee diverse da quelle messe in campo fin qui. Il problema è politico e solo la politica regionale può raddrizzare questa situazione e concedere la possibilità di un mini ato e far si che l'attuale gestione possa continuare nel tempo. Ma per far questo occorre un'azione forte e unitaria: consegnare tutti il certificato elettorale.
Tutto il resto è fuffa.
    
 
< Prec.   Pros. >


Orologio

Flash Player non trovato: lo puoi scaricare qui.

Calendario

« < Novembre 2017 > »
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
29 30 31 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 1 2

Statistiche

Visitatori: 36449769

Sponsor