Menu utente

Login Form






Password dimenticata?
Home arrow Politica arrow Una risposta dovuta
Una risposta dovuta
Scritto da Enzo Buscemi   
Non posso non rilevare come nell’articolo “Si vergogni lui” sono contenute delle affermazioni gratuite in merito alle conoscenze professionali e delle insinuazioni sulle qualità morali che eccedono la sfera politica ed entrano nella sfera personale ed il Signor Milici, o chi per lui, dovrebbe saperlo.
Preliminarmente vorrei sottolineare che troppa stima e rispetto nei confronti del cittadino e del consigliere Giuseppe Palminteri per chiedergli di fare o non fare qualcosa.
In merito al Bilancio di previsione 2009 ricordo a tutti che il Sindaco il 17 luglio intervistato in merito al bilancio di previsione 2009 dichiara “la giunta ha esitato il bilancio e che questo adesso sarà trasmesso al consiglio comunale …”  affermo senza tema di smentita: questa dichiarazione non corrisponde al vero, anzi non è neanche verosimile.
Infatti ho verificato personalmente che non risulta alcun documento trasmesso al consiglio comunale, inoltre ho verificato personalmente che al 23 luglio la giunta non aveva ancora esitato il bilancio di previsione 2009, sembrerebbe che frettolosamente e tardivamente sia stato fatto il 24 luglio, verificheremo!
In merito al ruolo del commissario ad acta esso viene nominato dalla Regione, Assessorato della famiglia, delle politiche sociali e delle autonomie locali in sostituzione delle amministrazioni inadempienti.
Tecnicamente si precisa che lo stesso assessorato che il 16 marzo 2009 inviava a tutti i comuni una diffida con la circolare 01/AL del 16/03/09 nota prot. N. 2291 per ricordare alle giunte municipali di approvare i bilanci di previsione tenendo conto dei termini per il parere da parte del collegio dei revisori dei conti e di quelli entro i quali i consiglieri possono presentare emendamenti. In pratica entro il 31 maggio il bilancio doveva essere sottoposto al consiglio per l’esame e l’approvazione.
Non rispettando le suddette procedure la Regione nomina un commissario ad acta che sostituisce gli organi inadempienti, infatti la procedura prevista dal combinato disposto degli artt. 151 e 174 del D.lgs. n. 267/2000 (testo unico Enti locali) e dell’art. 109/bis dell’O.R.EE.LL. pervede espressamente: I commissari (in sostituzione delle giunte inadempienti) devono predisporre lo schema di bilancio di previsione per l’esercizio 2009 oltre ai bilanci pluriennali per il periodo 2009-2011. Solo successivamente a tale adempimento vigila affinché il Consiglio comunale convochi l’assemblea entro 30 giorni dal suo insediamento ed infine verifica che il Consiglio approvi il bilancio entro il termine di ulteriori 30 giorni.
Se corrisponde al vero che l’amministrazione, con il nuovo assessore al bilancio (nominato il 25 giugno in una trionfalistica conferenza stampa) ha già predisposto il bilancio di previsione 2009 ed il bilancio pluriennale 2009-2011 lo invii immediatamente ai revisori dei conti affinché esprimano il loro parere, e solo allora il consiglio comunale potrà esprimersi in merito.
Colgo l’occasione per offrire una consulenza gratuita all’amministrazione: Il D.A. 0448 del 20/02/2009 all’art 4 recita: “il commissario ad acta, prima dell’insediamento, è tenuto a contattare l’amministrazione …., per verificare se l’adempimento oggetto del commissariamento sia stato autonomamente posto in essere dall’ente; …”
Per cui se il bilancio è stato approvato dalla giunta lo si comunichi all’Assessorato e sono sicuro che il commissario non si insedierà poiché il consiglio comunale saprà adempiere al proprio dovere, facendo risparmiare al comune le spese del commissario che, sempre secondo il D.A. 0448 ammontano a € 350 per sostituirsi alla giunta, € 250 per la diffida al consiglio ad adempiere, € 400 per deliberare in sostituzione del consiglio, oltre al rimborso delle spese effettivamente sostenute, per ogni singolo accesso (vitto, alloggio, trasferte). In sostanza rischiamo di pagare ben più delle poche decine di euro che indicava il Sindaco.
Mi dispiace per i lettori che hanno dovuto leggere dei tecnicismi e delle sterili norme, ma non potevo far passare l’insinuazione che non conosco le norme sul bilancio, vedremo nel prossimo consiglio comunale.
                    
 
< Prec.   Pros. >


Orologio

Flash Player non trovato: lo puoi scaricare qui.

Calendario

« < Novembre 2017 > »
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
29 30 31 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 1 2

Statistiche

Visitatori: 36209256

Sponsor