Menu utente

Login Form






Password dimenticata?
Home arrow Lettere al Direttore arrow Obama, illuso o furbo?
Obama, illuso o furbo?
Scritto da Gianni Toffali   
All’università del Cairo, l’unto del Signore Obama, nella duplice veste di neo messia cristiano e neo profeta maomettano, ha pronunciato secondo alcuni osservatori, uno storico discorso.
In realtà l’irenico presidente americano, non ha fatto altro che ripetere vecchi slogan pacifisti, come democrazia, libertà e diritti umani, che come l’11 settembre e i plurimi fallimenti di Camp David, Oslo e Ginevra hanno dimostrato, sono serviti unicamente a far sbellicare dalle risate gli adoratori della mezza luna. Non a caso, neppure il tempo di dispensare l’ennesima minestrina a base di buonismo e “volemose ben”, Bin Laden lo ha minacciato, Al Qaeda ha sgozzato un ostaggio britannico e in Italia sono stati arrestati 5 terroristi islamici. Barak Obama e i pacifisti occidentali, non sono ancora riusciti a ficcarsi in testa (non è chiaro se per ignoranza o malafede) che il Corano in nessuna summa, parla di uguaglianza, di ecumenismo, di dialogo interreligioso, di pace e di rispetto per gli infedeli. Per converso, il libro vergato dal poligamo Allah, incita all’odio e alla conversione forzata dei nemici. Peccato che l’ambizioso idealista, o più probabilmente,  furbetto Obama, non passerà alla storia come il sensale che ha interrotto lo scontro di civiltà iniziato con la nascita dell’islam, ma come il più grande illuso vaneggiatore dei presidenti americani.
 
< Prec.   Pros. >


Orologio

Flash Player non trovato: lo puoi scaricare qui.

Calendario

« < Novembre 2017 > »
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
29 30 31 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 1 2

Statistiche

Visitatori: 36455111

Sponsor