Menu utente

Login Form






Password dimenticata?
Home arrow Editoriale arrow Le novità del 2009
Le novità del 2009
Scritto da Dino Chiruzzi   
Cari Lettori,
E’ trascorso un anno da che abbiamo lanciato la nostra SFIDA, ed è con vero piacere, che grazie a voi, abbiamo superato, anzi raddoppiato le nostre aspettative che avevamo quantificato intorno a 100.000 presenze entro dicembre ed invece sono state 230.000, con una media giornaliera di 900 persone, con punte in alcuni giorni del mese di 2500 – 4000.
Per questo colgo l’occasione di ringraziare tutti i collaboratori che hanno contribuito a questo successo. Si poteva fare meglio e di più ? Certamente sì! Noi cercheremo di fare meglio e faremo di più se anche voi darete il vostro contributo partecipando.
Siamo consapevoli che nelle piccole realtà locali, non tutti si sentano portati a esporsi al giudizio degli altri, neppure a censurare il malcostume di taluni, né a raccontare le proprie difficoltà o denunciare lo strapotere dei soliti noti. Sono le paure di sempre.
La scuola, malgrado il mio invito rivolto alle autorità scolastiche, recandomi di persona a presentare il sito e le finalità che questo voleva rappresentare, è rimasta muta ed assente. Solo in una occasione vi è stato un piccolo tentativo, ma di breve durata, fatta dai ragazzi dell’istituto onnicomprensivo diretto dal professore Gaetano Cacioppo.
Da altri istituti abbiamo ricevuto promesse e nulla più.
E ci indignamo quando siamo tacciati di essere ignoranti e fannulloni, o quando statistiche nazionali ci vedono all’ultimo posto nell’economia e nella cultura!
Quando il ministro Gelmini presentò la sua riforma, dove voleva solo cambiare delle piccole anomalie, un coro di lai e di insulti si levarono dalle scuole e gli insegnanti coinvolsero anche i bambini nella rivolta per tutelare i propri diritti consolidati.
Finora la scuola ha reso troppo poco ed è costata molto. E se fosse tutta privatizzata?
La politica e le istituzioni. Anche qui qualcosa non ha funzionato al meglio. Forse non siamo riusciti a far passare l’idea che il giornale è apolitico, un contenitore per tutti. Tanto che fatta eccezione per qualcuno, sia da destra che da sinistra hanno quasi tutti snobbato il mezzo, sia durante la campagna elettorale che nei mesi a seguire.
Alle istituzioni, in particolare al Comune e agli enti a capitale pubblico, chiediamo la massima collaborazione nel dare tutte le informazioni in loro possesso affinchè rendino edotti i cittadini dei loro dei doveri e anche dei diritti. E’ una richiesta che ribadiamo con forza e che ripeteremo all’infinito, perché siamo convinti che solo la trasparenza e la conoscenza su fatti  ed opportunità permetteranno i cittadini ad essere partecipi e consapevoli.
Un invito voglio rivolgerlo ai lettori che vivono all’estero affinchè facciano uno sforzo partecipativo e ci diano notizie del proprio ambiente, delle proprie esperienze e delle buone idee.
 Ci auguriamo che questo nuovo anno porti maggior impegno e tante nuove collaborazioni capaci di migliorare questo servizio e renderlo sempre più utile ed interessante.
Per il 2009 abbiamo deciso di apportare qualche novità, che si rendono opportuni per  una migliore la collaborazione, ed in particolare:
a)    Come ormai tutti Voi Lettori sapete, non abbiamo chiesto nessun contributo in danaro, né chiesto abbonamenti, ma solo la registrazione del vostro account. Alcuni lo hanno fatto, ma molti altri hanno soprasseduto, da subito sarà loro impossibile leggere alcune pagine, per cui, se non si apre l’ intero articolo, sappiate che manca la registrazione. ( In primo piano, politica, cronaca, norme e tributi)  
b)    Saranno eliminate tutte le pubblicità che si trovano attualmente sul sito, sin’ora tutte gratuite, ma per il futuro è necessario seguire le istruzioni impartite nella sezione “Collabora con noi” scegliendo le opzioni che riterrete più opportune.
c)    Pensiamo di aggiungere una sezione video – audio e oltre ai colloboratori di sempre, ci rivolgiamo ai Voi Lettori di inviarci filmati che riterrete più belli e interessanti.
Ci fermiamo qui.
Buon Anno a tutti.
 
< Prec.   Pros. >


Orologio

Flash Player non trovato: lo puoi scaricare qui.

Calendario

« < Novembre 2017 > »
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
29 30 31 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 1 2

Statistiche

Visitatori: 36209746

Sponsor