Menu utente

Login Form






Password dimenticata?
Del poeta
Scritto da Davide Gariti   
Il poeta bisbiglia nell'orecchio dei diversi, esso gli assomiglia ma con pacata destrezza ragguaglia i loro dolori.
Il poeta è un fingitore, come lo stesso Fernando Pessoa, dal profondo della sua visione ne descriveva la natura. Il poeta quindi assomiglia ad un gelso che dà nutrimento ai piccoli innocui bachi da seta. Nel mondo è immerso, colui che ne sente la voce. Ed il poeta sente quello che da lontano tace, tutto il silenzio che per gli uomini sordi ne è meretrice.
Dunque del poeta la voce ascoltate, rimatela al vostro cuore, datele importanza e vigorosità, perchè esso è solo amore, solo quella porzione d'amore in cui esso è proiettato fino alla morte.

In una semplice parafrasi, si potrebbe dire che il poeta è l'uomo che si guarda dentro, è colui che trasporta il senso più alto del suo interiore, alle immagini che provengono dal suo esteriore, e che in fine ne elabora i frutti che esplodono violentemente sul foglio, la sua è azione spontanea, diretta, quasi inconsapevole. Ne gioisce e ne soffre grandemente, di questo gran peso che ha per nome "consapevolezza".
Questo è il mondo, e non c'è altro da aggiungere.
 
< Prec.   Pros. >


Orologio

Flash Player non trovato: lo puoi scaricare qui.

Calendario

« < Novembre 2017 > »
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
29 30 31 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 1 2

Statistiche

Visitatori: 36366849

Sponsor