Menu utente

Login Form






Password dimenticata?
Home arrow Diritto e Giustizia arrow Tempi duri per i "fannulloni"
Tempi duri per i "fannulloni"
Scritto da Lillo Lanzarone   
Tra la moglie e il Comune sceglie la prima. Denunciato a Napoli impiegato assenteista che invece di svolgere le proprie funzioni presso il Comune, lavorava nell'agenzia di viaggi della moglie.
L'impiegato, 52enne, marcava il cartellino elettronico risultando, quindi, a lavoro per il Comune, ma in realtà era altrove ad aiutare la moglie. Beccato dai Carabinieri, adesso dovrà rispondere di truffa aggravata.
Sono in effetti tempi duri per i 'fannulloni'. Dopo la 'crociata' lanciata dal ministro della funzione Pubblica, Renato Brunetta, anche la Cassazione non li molla. E il giro di vite della suprema Corte, con recenti sentenze, vale non solo per gli impiegati semplici, ma anche per i funzionari.
E' andata, infatti, male anche ad un funzionario del comune di Novoli, in provincia di Lecce, che timbrava il cartellino e poi si recava nel negozio di sua figlia.
La Cassazione, respingendo il ricorso dell'uomo, ha confermato la condanna del tribunale e corte d'appello a sei mesi di reclusione e 200 euro di multa per truffa. Nella sentenza 44912, depositata il 2 dicembre 2008, che ha respinto il ricorso del funzionario, la Cassazione ha quindi ribadito la linea dura contro i fannulloni e i loro complici: i funzionari comunali devono rispettare l'orario di lavoro anche se di fatto svolgono mansioni da dirigente. Non solo: possono essere pedinati da un investigatore privato e, se questo accerta che timbrano ed escono per lavorare altrove, al pari degli altri dipendenti, rischiano una condanna per truffa. Il sindaco compiacente, inoltre, compie a sua volta un reato.
Il principio della Cassazione è chiaro: il contratto di lavoro non attribuisce nè al datore di lavoro nè al dipendente il potere o il diritto all'autogestione dell'orario.
 
< Prec.   Pros. >


Orologio

Flash Player non trovato: lo puoi scaricare qui.

Calendario

« < Novembre 2017 > »
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
29 30 31 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 1 2

Statistiche

Visitatori: 36154874

Sponsor