Menu utente

Login Form






Password dimenticata?
Home arrow Editoriale arrow Riparliamo di antenne
Riparliamo di antenne
Scritto da Dino Chiruzzi   
L’undici settembre La Sfida trattò l’argamento delle antenne di telefonia mobile pubblicando quanto, in quella occasione, il Sindaco Michele Botta disse a tal proposito, e per rinfrescare la memoria, riportiamo integralmente: “A breve, se i pareri tecnici saranno favorevoli, discuteremo in Consiglio comunale il nuovo regolamento che disciplini l’assegnazione dei siti di installazione”.
“Intanto – prosegue il Sindaco Botta – stiamo lavorando per impedire che questa ed altre antenne vengano istallate nel territorio comunale. Un’amministrazione in carica da poco più di 2 mesi non può essere a conoscenza di tutte le istanze depositate da diverso tempo presso gli uffici. Ma i cittadini possono stare tranquilli che, come sempre, continuerò a battermi in prima persona, a differenza di altri salvatori della patria dell’ultimo minuto, per la tutela della salute e dell’ambiente, nel rispetto del nostro territorio”.
Undici giorni dopo, abbiamo pubblicato un altro articolo “L’antenna fantasma ha un nome” in cui il Sindaco aveva individuato nella l’azienda Eriscsson Telecomunicazioni, l’autrice di un impianto a lido Fiori, diffidandola a sospendere i lavori in corso e di non intraprendere altre iniziative di tal genere.
Il 14 ottobre interveniva anche l’Associazione Menfi Vive con una lettera al Sindaco dove, denunciando queste problematiche dava una serie di consigli, a nostro parere di buon senso, tendenti essenzialmente ad evitare aggressioni selvaggie da parte di operatori invadenti.
Il problema, dunque, è di grande importanza perché tocca le ansie e timori di tanti cittadini, che non potendo avere risposte chiare dalle autorità nazionali circa la nocività o meno di questi impianti, rifiutano in toto la presenza di questi tralicci.
Neanche possiamo sottacere che gli impianti di telefonia mobile occorrono, considerando ormai l’uso del telefonino indispensabile, e che lo vorremmo utilizzarlo ovunque.
L’ultima, (ma sarà così?) è l’interrogazione, che il consigliere di maggioranza dott. Lillo Lanzarone, appartenente al gruppo “Menfi Libera e Democratica”, nonché collaboratore di questo giornale nel settore  “diritto e giustizia” ci segnala dopo averla presentata nelle sedi opportune e che rendiamo pubblica integralmente:
 Al Signor Presidente del Consiglio Comunale di Menfi
OGGETTO: Interrogazione.
Il sottoscritto Lanzarone Calogero, consigliere comunale della lista “Menfi Libera e Democratica”, chiede  di avere chiarimenti in merito all’avvenuta installazione di un’antenna di telefonia mobile collocata in Contrada Fiori nei pressi della Via dei Lupi.
In particolare si chiede di sapere se è stata collocata previa concessione delle autorizzazioni necessarie ed eventualmente se sono stati tenuti in considerazione gli interessi confliggenti (Vocazione turistica della zona, vicinanza di abitazioni  e impatto paesaggistico-ambientale).
E’ gradita risposta orale.
Con osservanza
Menfi, 16 ottobre 2008                            Firmato:Lanzarone Calogero
I nostri lettori saranno curiosi di sapere la decisione sindacale e amministrativa.
 
< Prec.   Pros. >


Orologio

Flash Player non trovato: lo puoi scaricare qui.

Calendario

« < Novembre 2017 > »
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
29 30 31 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 1 2

Statistiche

Visitatori: 36303345

Sponsor