Menu utente

Login Form






Password dimenticata?
Home arrow Politica arrow Strano sollecito tra amministratori
Strano sollecito tra amministratori
Scritto da La Redazione   
Menfi, PEAC: l’Amministrazione sollecita la Presidenza del consiglio.
È dal 22 marzo 2011 che l’amministrazione comunale ha inviato alla Presidenza del Consiglio la proposta di delibera riguardante l’Approvazione delle direttive generali per la formazione del Piano Energetico Ambientale Comunale. Da allora sono passati invano parecchi mesi senza che le direttive fossero poste all’ordine del giorno del consiglio comunale.

Oggi l’amministrazione Botta, con l’assessore all’Ambiente Di Carlo, torna a sollecitare il Presidente del Consiglio Comunale Antonino Buscemi con una lettera dai toni inequivocabili con la quale si vuole rimettere al centro del dibattito un tema serio come quello della pianificazione territoriale in funzione della razionalizzazione delle diverse fonti energetiche alternative così da mettere al riparo da possibili speculazioni il territorio menfitano.

Di seguito il testo integrale della lettera inviata al Presidente del Consiglio Comunale di Menfi.

“Con la presente per evidenziare che, anche se la stesura di un Piano Energetico Ambientale Comunale prevista dalla L. 10/91 art 5 comma 5 è obbligatoria per i Comuni con popolazione superiore a cinquantamila abitanti, questa Amministrazione intende dotare il Comune di un proprio Piano Energetico Ambientale Comunale (PEAC).
Pertanto –
scrive l’Assessore Nino Di Carlo – si chiede di iniziare, il più celermente possibile, il relativo confronto in Consiglio Comunale al fine di dare l'indirizzo al tecnico incaricato per la relativa stesura. Ricordo che la redazione del Piano Energetico Ambientale è anche definita con lo scopo di avviare la procedura di valutazione ambientale strategica (VAS), prescritto dalla normativa. Infatti la Direttiva 2001/42/CE introduce il processo di VAS quale strumento finalizzato a garantire l’integrazione della variabile ambientale nei processi di pianificazione, attraverso l’interazione tra la pianificazione e la valutazione durante tutto l'iter di impostazione e redazione del piano o programma.
Tenuto conto dell’importanza dell’istituendo documento di Piano e dei suoi obiettivi strategici, sia dal punto di vista urbanistico ma soprattutto ambientale, si ha la necessità di avviare tutte quelle procedure finalizzate alla razionalizzazione delle diverse fonti energetiche alternative, tenendo come principio base che il nostro territorio, con le sue bellezze paesaggistiche, deve essere preservato soprattutto da possibili speculazioni.
Per quanto detto –
conclude l’assessore Di Carlo – si invita la S.V. a dare riguardo all’iter consiliare per la proposta di deliberazione n. 16 del 22 marzo 2011, già presentata a codesta Presidenza, per sottoporla all’approvazione del Consiglio Comunale”.
*********
E' assai curiosa la necessità che da parte dell'Assessore si solleciti il Presidente del consiglio comunale di Menfi Antonino Buscemi a portare in consiglio una proposta dell'Amministrazione. Cosa impedisce il Presidente ad ottemperare un suo preciso dovere?
Noi siamo a disposizione del Presidente se vorrà dare all'Assessore Di Carlo ed ai nostri lettori la  sua versione.

 
< Prec.   Pros. >


Orologio

Flash Player non trovato: lo puoi scaricare qui.

Calendario

« < Novembre 2017 > »
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
29 30 31 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 1 2

Statistiche

Visitatori: 36531132

Sponsor